MEN’S & WOMEN

1 Febbraio 2022

MEN’S & WOMEN

Sesso, desiderio, rabbia, turbamenti, gioia, vita e morte. Sono alcune opzioni di scambio della vita. Sono opzioni che Claudio Di Carlo – artista di cui sono note le sue contaminazioni con il Rock e la musica Pop – semplifica in pittura, suscitando quesiti e facendoci chiedere se dipinga soggetti o idee. Nei suoi dipinti, i volti, le mani, i piedi, le bocche, le gambe, le figure, sono “paesaggi”, sono “architetture”. Nella nuova serie di lavori, raggruppati in quindici tele e un video, le forme sono un non luogo, sono turbamenti di figure o di soggetti che non sognano finalità tanto diverse da quello che appare. Come in un gioco tragico e sacrificale si passa da un soggetto all’altro, dove nei corpi femminili rappresentati non sembra minimamente affiorare utopia di liberazione o di riscatto. Tanto da riportare alla mente “Histoire d’O”, il film erotico francese di Just Jaeckin del 1975.  Ma c’è anche Baudrillard, che ne Lo scambio Impossibile scrive: “La nostra società di servizi è una società di servi, di uomini asserviti al loro proprio uso, alle loro funzioni e alle loro performance – totalmente emancipati e totalmente servi”….

Read more

timeline

27 Ottobre 2021

timeline

Nasce a Pescara nel 1954, pittore, produttore, art director, vive e lavora tra Amburgo, Pescara e Roma. La sua vita d’artista, di natura poliedrica, inizia a Pescara, negli anni70, e si dirama fra La comune di Ovada e le strade d’Europa Arte, politica e poetica sono le sue linee guida. Punto di riferimento artistico, la galleria “Convergenze” a Pescara diretta da Peppino D’Emilio. Claudio Di Carlo ha sempre posto il proprio sguardo sulle forme dello sconfinamento. È un artista proteiforme che ha attraversato la pluralità…

Read more

timeline claudiodicarlo

26 Ottobre 2021

timeline claudiodicarlo

Cos’è Lorem Ipsum? Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

Read more